… E alla comunione cosa regalo?

Aprile e Maggio sono i mesi in cui si celebrano le prime comunioni e spesso le cresime.
E inizia il dilemma cosa regaliamo? Un libro da leggere? Un libro religioso? Di solito ci chiedete “un libro che rimanga nel tempo”. E’ difficile scegliere un libro che rimanga nel tempo! I gusti cambiano, ma possiamo scegliere dei libri particolari che possano colpire chi lo riceve.

Ecco un po’ di idee:

Classici, in un’edizione illustrata:

Libri d’effetto

Pop-up

 

 

E’ non è

Sara “è come un rebus,un enigma,un labirinto”.

Sara è strana.

Sua sorella pensa che abiti in un mondo tutto suo e che non riesce mai a definirne i comportamenti.

E’ vero questa bambina passa da stati di rabbia a stati di gioia infinita in un battibaleno, non ascolta, non parla spesso,si tira le ciocche dei capelli ma Sara ha qualcosa che sbalordisce: la capacità di farci rendere conto di quante emozioni esistano  e siamo in grado di provare.

Sara non è diversa,Sara non è malata, Sara abita solamente il suo mondo come d’altronde,ognuno di noi abita il proprio. Sara è autistica.

In questo libro l’autore Marco Berettoni Carrara e l’illustratrice Chiara Carrer hanno fatto uno straordinario lavoro per rappresentare in modo più chiaro e anche per far conoscere quel pezzettino di mondo dal quale alle volte siamo messi in difficoltà, quel pezzo di mondo che vediamo diverso nonostante non lo sia; perché se è vero che i bambini autistici si chiudono in loro stessi è altrettanto vero che insegnano.

Insegnano ad essere autentici pregi e difetti compresi e insegnano ad avere rispetto per la diversità,non giudicando come invece negli ultimi tempi sembra andare di moda.

 

Titolo: E’ non è

Autore: Marco Berettoni Carrara (testi) e Chiara Carrer (illustrazioni)

Ed: Kalandraka

 

Bambini proibiti: storie e storia dell’emigrazione italiana in Svizzera

Sabato 22 Febbraio ore 11 Aperitivo con l’autrice Marina Frigerio  (psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta) presso la libreria Baobab di Porcia.

Marina Frigerio, autrice del libro “Bambini proibiti, Il margine editore” è in regione per un tour di incontri sulla storia dell’emigrazione italiana in Svizzera tra gli anni ‘50 e ’90.

In particolare la Frigerio si concentra sulla condizione delle famiglie e dei bambini dei lavoratori stagionali in Svizzera, quando lo statuto dei lavoratori vietava ai genitori di portare con sè i figli creando situazioni paradossali: chi non poteva lasciarli in Italia era costretto a scegliere se nasconderli in casa (a volte chiudendoli negli armadi, per impedire che facessero rumore) o, nei casi più “fortunati” metterli in collegio.

Scansione 21

Nel libro Marina Frigerio, figlia di emigrati Lombradi in Svizzera, racconta  storie/testimonianze di vita quotidiana che si intrecciano coni ricordi della grande Giovanna Marini, che sugli stagionali scrisse una bellissima ballata, con l’azione di attivisti politici, funzionari sindacali, assistenti pastorali, con il lavoro di Alvaro Bizzarri, regista dell’emigrazione italiana in Svizzera.

L’incontro sarà un momento per ricordare e conoscere un periodo della nostra storia, di cui si parla poco e per tramandarla ai più giovani.

L’incontro è organizzato in collaborazione con Il Circolo Thomas Sankara di Pordenone, che ripeterà l’incontro c/o la Biblitoteca Civica a Pordenone, sempre sabato 22 alle ore 14.30.