Il regno di OP

Navigando tra facebook e la rete ho trovato al segnalazione de “Il regno di OP“, sul profilo della casa editrice La Meridiana, sono andata a spulciare. E’ un blog, bello tenero crudo vero di una mamma  33 anni, giornalista, mamma di un bimbo intrappolato nel regno di Op. OP sta per Oncologia Pediatrica.

Andate a leggerlo, leggetelo in classe, a casa, commentatelo con i ragazzi durante un ora qualsiasi del programma scolastico. Ne hanno bisogno, Ne abbiamo bisogno. TUTTI.

Ciao

http://ilregnodiop.blogspot.it/ storie incredibili dei bambini invincibili di Oncologia Pediatrica.

E se qualcuno volesse parlarne con i più piccoli consiglio due libri:

Da quando è arrivato Lallo, Kite edizioni

DA QUANDO È ARRIVATO LALLO
Raccontato e illustrato da Eva Montanari
Un libro che affronta il difficile tema della malattia oncologica attraverso la figura di Lallo, clandestino intrufolato nel corpo di un lupetto con cui il protagonista intesse un profondo dialogo.
Lallo è la necessaria identità dell’incomprensibile, sede di traslate paure, nemico e compagno al tempo stesso.
Il piccolo lupo non si chiede per quale ragione Lallo sia arrivat ma perché non voglia andarsene via, opponendo a questa domanda senza una precisa risposta, tutte le energie positive che appartengono ai bambini.
Sentimenti, sensazioni e paure comuni a ognuno di noi.
Un testo delicato, accompagnato da sorprendenti illustrazioni.

Robby: delfino con la pinna arcobaleno, San Paolo Edizioni

ROBBY: Il delfino con la pinna arcobaleno

Lo Piano Anna, Melzi Maria Luisa / illustr.: Valori Ludovica

Robby è un delfino cucciolo sempre in movimento, con una zazzera di squame argentate sulla testa e la pinna dorsale sempre piena di sbucciature. Una mattina Robby non vuole andare a scuola, la pinna gli fa male. La storia porterà Robby in ospedale per avere una nuova pinna tutta colorata. Una fiaba che presenta l’evento trapianto come un dono che salva la vita e che vede tante persone accompagnare il bambino e la sua famiglia in questo cammino difficile, ma di spe­ranza. E questo è il messaggio per chi leggerà questo libro dedicato a tutti i nostri bam­bini: la  donazione d’organo permette a una persona malata che non ha prospettive di guarigione di accedere a una vita normale, progettare il proprio futuro, sognare di diventare grande.

5 pensieri su “Il regno di OP

  1. Nella rubrica “Barweb” sul Venerdì di Repubblica, il giornalista Marco Filoni, settimane fa, segnalava il bellissimo blog “il regno di Op”, lettura straziante ma “necessaria”, per certi versi. Ai due interessanti libri da lei consigliati sull’argomento, mi permetto di aggiungere “Perchè Charlie Brown, perchè” di Charles M. Schulz, l’autore dei Peanuts, che ho recensito nel mio blog (questo è il link: http://leggimammaleggi.wordpress.com/2012/02/07 ) . Complimenti per il blog, vi seguirò

      1. Non sapevo del libro in uscita ma non avevo dubbi che quel blog sarebbe diventato un libro: la scrittura di Paola Natalicchio entra dentro e non solo per il tema trattato. Grazie per il reblog. Emma

  2. Carissimi,
    il libro “Il Regno di Op. Storie incredibili dei bambini invincibili di Oncologia pediatrica” di Paola Natalicchio è disponibile e può essere acquistato sul sito http://www.lameridiana.it oppure in tutte le librerie a partire dal 28 maggio.
    Insieme agli scritti su Op di Paola Natalicchio, il libro contiene l’introduzione di Concita De Gregorio, la postfazione del prof. Riccardi, primario di Op del Gemelli e le tavole di Esther Cristofori, che è un’adolescente in cura ad Op, autrice di fumetti e cartoni, che tiene a bada il drago a suon di matite colorate.
    Il Regno di Op non è un libro che muove a compassione ma un libro di passione civile.
    Per qualsiasi informazione scrivete a info@lameridiana.it oppure telefonate allo 0803971945

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...